SOSTEGNO NAZIONALE – EMERGENZA ALIMENTARE COVID19

SOSTEGNO NAZIONALE – EMERGENZA ALIMENTARE COVID19

“Ognuno faccia la sua parte”

Più che una frase è un Idea, un modo di concepire l’azione sociale.

In questi giorni in cui tutti siamo costretti a forti sacrifici per tutelare la salute pubblica, riflettevamo su come potevamo fare la nostra parte, in una battaglia che ci vede tutti in prima linea insieme ai Sanitari e Forze dell’Ordine

Consapevoli che a seguito di un’emergenza sanitaria ci sono conseguenze sociali devastanti, che alla conta dei morti in ospedale, dobbiamo presto sommare le vittime economiche di chi operava in un contesto di fragilità con un’economia di sopravvivenza a cui vanno ad aggiungersi i nuovi poveri; un contagio che semina più rovine di quello del virus, numeri invisibili, non calcolabili, ma altrettanto pesanti in questo indecifrabile dramma collettivo dove il danno emotivo rischia di fare più vittime di quello sanitario.

“Siamo scivolati di colpo in un incubo che non è letterario né cinematografico. L’angoscia sta nel fatto che ci mancano le parole per raccontarlo. Dentro cornici come questa, i comportamenti di gruppo e i vincoli di solidarietà sono tutto. Mai come in questo caso gli umani devono sapersi “riconoscere”, ad di là del loro status sociale e economico. Stiamo cercando di capire in tempo reale, giorno dopo giorno, spavento dopo spavento, speranza dopo speranza, la natura del “mostro”. Ogni copione epico ha i suoi eroi e i suoi codardi, ma non stiamo qui ad assegnare medaglie o lettere scarlatte. Niente sermoni. Non si tratta di celebrare o di mettere al muro, ma di distinguere sì. Ogni atteggiamento individualista, oggi, è uno scandalo insopportabile.”

Specialmente per chi come noi ha una visione del mondo, quella che ti fa essere pronto anche senza gli aiuti di stato, per noi è stato istintivo rimodulare le nostre strutture, utilizzare i rapporti consolidati negli anni per mettere in piedi un’iniziativa dal basso, sostenere chi oggi ha bisogno di un aiuto, chi costretto a stare a casa e non può garantirsi quella dignità alimentare.

#SOStegnoNazionale #spesaSOSpesa

La diffusione del COVID19 e le misure di contenimento adottate anche nelle nostre Città stanno determinando una profonda crisi economica. Stiamo mettendo in campo diverse iniziative a sostegno delle famiglie e singoli in difficoltà, nel rispetto della dignità delle persone che vivono momenti di problematicità, cercando di sostenerle nei beni di prima necessità.

Sostieni l’emergenza COVID-19, il tuo aiuto è prezioso, ci sono persone che hanno bisogno di essere sostenute.

COME PUOI SOSTENERCI?

All’interno di alcune attività commerciali “della grande distribuzione”, verranno istituiti dei punti di raccolta dove ogni cliente, una volta terminati i suoi acquisti, potrà donare parte della sua spesa.

Raccogliamo

  • Alimenti per l’infanzia
  • Scatolame (tonno, sughi, passata, pelati, legumi..)
  • farina, pasta e riso
  • olio
  • zucchero, sale
  • biscotti
  • latte a lunga conservazione

Nei “Punti di Raccolta” è prevista la sola installazione di cartelli di sensibilizzazione e cesti di raccolta alimenti, al fine di evitare inutili rischi di contagio al nostro personale, che provvederà alla sola raccolta a fine giornata.

ELENCO PUNTI DI RACCOLTA ALIMENTARI

Se hai difficoltà a recarti presso i punti di raccolta

DONA “la tua parte di spesa” 

tramite bonifico bancario, tramite le seguenti coordinate

INTESTAZIONE CONTO: Centro Nazionale Sportivo Fiamma

ISTITUTO DI CREDITO: INTESA- SAN PAOLO

IBAN IT39A0306909606100000163860

CAUSALE: EMERGENZA COVID19

Oppure tramite carta di credito su circuito PayPal.

“e noi provvederemo all’acquisto”

Le donazioni godono dei benefici fiscali come Erogazioni Liberali

RENDICONTO AL 14.04.2020

COME AVVIENE LA DISTRIBUZIONE?

Si occuperanno della distribuzione dei generi alimentari:

  • i comuni ed i centri da loro delegati per attività di protezione civile e/o operativi per emergenza COVID19, che provvederanno all’individuazione delle persone indigenti e alla conseguente consegna.
  • I comuni che hanno bisogno di informazioni possono scrivere a emergenza@cnsfiammacampania.it
  • Le persone in difficoltà possono scrivere un e-mail emergenza@cnsfiammacampania.it sarà nostra cura inoltrarla al comune di riferimento.

La distribuzione non avviene in maniera diretta alla singole persone

Con il Decreto Direttoriale n. 15 del 13 febbraio 2019 viene approvato “l’aggiornamento dei criteri di identificazione degli indigenti”. Pertanto coloro che ricevono gli aiuti “in condizione di emergenza sociale non sarà richiesta documentazione” attestante la condizione, in quanto considerati come assistiti saltuari.

IL DEPOSITO DEGLI ALIMENTI

Gli alimenti raccolti saranno conservati in depositi o beni confiscati alla Camorra

Per contatti e ulteriori informazioni

Tel. 081,894.13.85 – cell. 377.04.86.935 emergenza covid

Email: emergenza@cnsfiammacampania.it

*per chi voglia diffondere la nostra iniziativa sotto i file allegati

  • 1 per profilo facebook
  • 2 per pagina facebook
  • 3 per immagine WhatsApp

AIUTACI A MIGLIORARE LA PAGINA

LE INFORMAZIONI SONO STATE CHIARE ? PER DARE UN SUGGERIMENTO SU COME MIGLIORARE PUOI SCRIVERCI ALLA E-MAIL.